• Società

    Homo Sapiens o Homo Stupidus?

    Gli stupidi sono più temibili della mafia, del complesso militare-industriale o dell’Internazionale comunista. Sono un gruppo non organizzato, senza un leader o norme, ma nonostante ciò agiscono in perfetta armonia, come guidati da…

  • Società

    Gli spaesati

    “Un paese ci vuole, se non altro per il gusto di andarsene via. Un paese vuol dire non essere soli, sapere che nella gente, nelle piante, nella terra, c’è qualcosa di tuo, che…

  • Cultura,  Società

    I nuovi Catari

    I banditori della “cultura della cancellazione” chiamano se stessi woke, i risvegliati. Nulla di nuovo sotto il sole. Percepire se stessa come un faro di luce è una costante di ogni visione persuasa di…

  • Politica,  Società

    Il potere assiomatico

    Molte cose accadono sotto il sole d’inizio estate, mentre gran parte della popolazione è concentrata sul coronavirus, sulla speranza di esserne fuori, in attesa di un autunno in cui cadranno, insieme con le…

  • Attualità,  Società

    Non ti buttare via

    Ragazzo del 2021, non ti buttare via! Chi ti scrive ha negli occhi le immagini dell’assalto di Bologna, le migliaia di giovani che, come un gregge disordinato, apparentemente sfuggito al pastore, si è…

  • Società

    L’abolizione della donna

    Sotto i portici della via principale di una città di provincia nota per il chinotto e la squisita farinata, c’è un bar nel quale ama intrattenersi il vostro scrivano. E’ gestito da donne…

  • Società

    Mangerete vermi e sarete felici

    Ci sono momenti in cui non se ne può più e si dice tutto quello che si pensa. Sarà il tempo che passa, sarà l’interminabile emergenza della pandemia, sarà l’insofferenza per un mondo…

  • Cultura,  Società

    Il progressismo puritano

    Il progressismo contemporaneo è diventato un pensiero tribale, nel senso che crea ogni giorno nuovi gruppi, minoranze l’una contro l’altra armate alle quali attribuisce lo statuto di vittime per “proteggerle” dalle discriminazioni, creando…

Un blog di informazione e controinformazione, senza filtri e incondizionato.

Per non smettere mai di riflettere, per riordinare le idee, in una nuova visione del mondo.